Home Content Marketing Come iniziare a fare marketing senza soldi: alcune cose da sapere

Come iniziare a fare marketing senza soldi: alcune cose da sapere

di Marco Quadretti
355 letture

È possibile iniziare a fare marketing senza spendere soldi in Facebook o Google? Scommetto che è una domanda che ti suona familiare e probabilmente l’hai posta già a qualcuno. Alla domanda ti rispondo con un’altra domanda: quanto tempo hai da dedicare realmente al marketing?

Il motivo di questa domanda è semplice: quando non ci sono soldi, la maggior parte delle volte c’è tempo. Purtroppo però il tempo è limitato, tutti vorremmo una giornata da 48 ore che ci permetta di fare tutto ciò che ci siamo prefissati di fare ma purtroppo non è così.

Quindi come utilizzare il tempo a disposizione nella maniera più efficace possibile e ottenere il massimo profitto? Bisogna concentrarsi su quelle poche azioni di marketing che possono fare davvero a differenza.

Di sicuro questa strada è tutt’altro che facile e non è per niente una soluzione veloce ma può avere un impatto significativo sulla tua strategia a lungo termine.

Regola numero 1: apri un Blog

Probabilmente non sarò il primo a dirti che DEVI APRIRE UN BLOG ma spero per te di essere l’ultimo 🙂 il motivo è semplice: tra un anno vorresti aver iniziato oggi!

Se il tuo sito web (hai un sito web vero?!) non ha nessun contenuto oltre alle pagine di informazione sui tuoi prodotti o servizi non avrai grosse possibilità di traffico organico (non a pagamento) sul tuo sito web.

Più hai contenuti sul tuo blog più hai possibilità che arrivi traffico sul tuo sito. Ricorda che le persone che arrivano sul tuo blog tramite rete ricerca (utilizzando un motore di ricerca come Google o Bing) probabilmente fanno parte del tuo mercato di riferimento e sono potenzialmente persone in target rispetto alla tua offerta.

Si ma di cosa posso parlare nel mio blog?

Non cercare di vendere qualcosa bensì di insegnare qualcosa. Utilizzalo per informare e formare i tuoi potenziali clienti invece di cercare invano di vendere loro qualcosa.

Nessuno vuole leggere noiosi testi accademici, utilizza un tono più smart proprio come se stessi parlando con un amico.

Ottenere successo attraverso un blog costa fatica e tempo quindi armatevi di tanta pazienta e tanta perseveranza perché di certo i risultati si vedranno a distanza di 9 / 12 mesi.

Ma come fare per posizionare correttamente i tuoi articoli sui motori di ricerca?

SEO: Search Engine Optimization

La SEO sarebbe un argomento lungo e da trattare a parte, tuttavia voglio darti 3 consigli utili per far sì che i tuoi articoli si posizionino su Google:

  • Il titolo del tuo post deve essere STRATEGICO: pensa a come il tuo potenziale cliente possa cercare l’argomento che stai trattando su Google. Per esempio, se se vendi prodotti di pulizia per la casa puoi pensare di scrivere un articolo per il tuo blog dal titolo “Come rimuovere le macchie di sugo dalle camicie”.
    Per affinare ancora di più il titolo puoi aiutarti con lo Strumento di Pianificazione delle Parole Chiave di Google.
  • Indica la stessa frase che hai nel titolo una, due o più volte nei paragrafi del tuo articolo, a seconda della lunghezza del post. Scusami… ma ora ho bisogno di farlo io 🙂 “Come iniziare a fare marketing senza soldi”.
  • Utilizza URL puliti, www.marcoquadretti.com/come-fare-marketing-senza-soldi è molto meglio di wwww.marcoquadretti.com/?id=5212. Il motivo è che, tra le altre cose, google tiene in considerazione pure il testo presente all’interno dell’url. Se hai un blog in WordPress, fare questa modifica è molto semplice, vai in Impostazioni > Permalink e imposta la visualizzazione “Nome Articolo”

Inoltre, se utilizzi WordPress, ti consiglio in plugin Yoast SEO, uno strumento utile che ti segnala se un tuo articolo non è ottimizzato per la SEO suggerendoti le modifiche da apportare.

Partecipa a gruppi Facebook, LinkedIn e Forum

È molto probabile che persone interessate ai tuoi prodotti o servizi stiano già parlando in un di Forum online o in qualche gruppo sui social network. Quello che puoi fare è partecipare alle conversazioni ed essere un reale valore per loro.

Non pubblicizzare MAI il tuo prodotto, cerca prima di diventare una figura chiave nella comunità e per farlo ti devi comportare come tale. Ricorda che tutto ciò che dai, prima o poi torna!

Questa è una cosa che puoi fare fin da subito, anche prima di avere un tuo blog. Vai ora su Google e cerca gruppi e forum interessanti per il tuo mercato (anzi, forse è meglio se ci vai quando hai finito di leggere l’articolo 🙂 ).

Crea una presenza sui Social Media

Ogni volta che pubblichi qualcosa di nuovo ed interessante condividilo sui social.

Iscriviti su Twitter, Instagram e crea la tua pagina Facebook. Mi raccomando, per Facebook, non utilizzare un profilo, ha molte limitazioni rispetto alla pagina e non è la strada giusta di crescita, oltre a rischiare il BAN e perdere tutto ciò che hai costruito nel tempo.

A seconda del tuo business, anche LinkedIn e YouTube potrebbero essere delle ottime soluzioni.

I social media servono a costruire relazioni, non a vendere.

Raramente dovresti scrivere frasi del tipo “acquista il mio prodotto” a meno che non si tratti di una campagna speciale e dopo aver generato molti contenuti veramente di valore. Fai amicizia, segui persone (i tuoi potenziali clienti e i tuoi mentori) e twitta o condividi le loro cose. Questo aiuta a rafforzare le relazioni.

Ora che hai acquisito queste informazioni su come fare Marketing senza soldi, non ti resta che iniziare!

Spero che queste per te siano davvero informazioni utili da sapere per iniziare a fare marketing senza soldi.

Se hai dubbi, domande o vuoi suggerimenti non esitare a scrivermi lasciando un commento. Ciao!

Lascia un commento

You may also like