Home Social Media Gestire i commenti negativi: 5 consigli che possono salvare la tua reputazione

Gestire i commenti negativi: 5 consigli che possono salvare la tua reputazione

di Marco Quadretti
330 letture
Iscriviti al mio canale YouTube

Se stai leggendo questo articolo probabilmente hai ricevuto dei commenti negativi sul tuo blog, sui Social Network o, peggio ancora, sulle tue ADS e non sai come gestire le risposte. Se invece ancora non hai ricevuto commenti negativi, non preoccuparti, è solo questione di tempo 🙂 i Troll sono dietro l’angolo.

Ricevere commenti negativi non significa che il tuo prodotto non piaccia, che la tua comunicazione è sbagliata o che le tue ADS non funzionano. Non tutti condividono le tue idee o hanno le tue stesse visioni oltre al fatto che potrebbero semplicemente essere competitor, persone che non leggono in maniera approfondita la tua offerta o semplicemente Troll a cui piace scrivere commenti negativi solo per divertimento (bah!).

Il primo consiglio che posso darti è quello di rispondere tu stesso ai commenti negativi. Se non hai tempo affidati ad una tua persona di immensa fiducia che conosca molto bene i tuoi prodotti o la tua offerta. Nelle mie consulenze, ogni qualvolta che avvio una Facebook ADS o Instagram ADS mostro ai miei clienti come poter monitorare le campagne e quali sono le regole da seguire in caso di commenti negativi.

Prima di procedere voglio rassicurarti su una cosa: Studi dimostrano che ADS e post con commenti negativi ottengono più interesse e più clic rispetto ai post senza interazioni!

Ecco quindi 5 consigli per gestire i commenti negativi

  1. Regola Fondamentale: non cancellare i commenti. Lo so, se ne avessi la possibilità, vorresti vedere l’autore bruciare negli inferi dell’inferno, ma cerca di mantenere la calma. Conta fino a dieci e convinciti del fatto che qualcuno, semplicemente, potrebbe avere un punto di vista o un opinione diversi dalla tua.



    Se elimini il commento rischi di entrare in un loop infinito. Quella persona potrebbe tornare sulla tua pagina, commentare negativamente i tuoi post, le tue ADS e i tuoi prodotti anche su altri canali dove non puoi agire o difenderti.
    Tuttavia, se i commenti sono volgari o minacciosi sentiti libero di eliminarli, oppure, se sei su Facebook di “Nasconderli”. In questo modo l’autore del commento continuerà a vederlo ma l’unico a poterlo leggere sarai esclusivamente tu.
  2. Mantieni un tono pacato ed educato. Mostra a tutti il tuo livello di professionalità e che sei un esperto del settore. Ricorda che non stai rispondendo solo a lui bensì a tutti quelli che leggeranno il commento e la tua risposta. Un commento negativo può diventare un’opportunità poiché ti da la possibilità di dire la tua su un argomento specifico.
  3. Rispondi subito, non lasciare che i commenti negativi persistano senza alcuna risposta. Rispondere rapidamente mostrerà a chi ti ascolta che ti preoccupi dei tuoi clienti, tranquillizzando tutte le persone che ti seguono.
  4. Ignora i commenti ai quali non puoi dare una risposta. Qui, se posso consigliarti, avvaliti sempre della regola numero 1, ma se proprio non riesci a dare una risposta, ignora il commento, non alimentare il fuoco che brucia. Facendo in questo modo è probabile che vada via e non torni più a dar fastidio. Continua però a rispondere a tutti gli altri commenti ragionevoli.
  5. Lascia che la tua community risponda per te. È probabile, se lavori già da un po’ sul web e non sei alle prime armi, che tu abbia un gruppo di persone che ti segue costantemente. Se prendono le tue parti non intervenire e lasciati difendere. Successivamente ricordati di ringraziali privatamente e se puoi, offri loro qualcosa di prezioso. Se hai un e-Commerce potresti pensare di dar loro un buono sconto sul prossimo acquisto.
    Coltiva i follower più leali, sono la tua arma migliore.

Qualsiasi sia la tua strategia sii sempre pacato ed educato. Difenditi, ma con intelligenza. Tieni presente che quando una persona ti offende o ti denigra, se tu gli rispondi gentilmente, la critica ricadrà su di lui e mai su di te. Il pubblico è volubile, si schiera facilmente e mai dalla parte dei cattivi. 🙂

Ciao e buona difesa!

Lascia un commento

You may also like